Tornare a sentire quel profumo, quel sapore, che ci riporta indietro nel tempo e che ci fa sentire a casa ovunque noi siamo.

sabato 5 gennaio 2013

I Fagottini di Franca Falcone...una pasta friabile e leggera che nasconde un tesoro ricco e profumato!





Ormai chi di voi non è caduto tra le maglie della rete di fb ? ....quante persone "incontri" in questo mondo virtuale...qualche volta ci scappa la brutta sorpresa ma fortunatamente la maggior parte di loro  diventano  grandi amiche ...ed una di queste è Franca Falcone.
Qualcuno di voi magari già la conosce o forse  l'avrà vista in tv ha partecipato sia alla   trasmissione "Attenti al cuoco" condotta  da G. Trombetti sia a  "Casa Alice" con Franca Rizzi e D. Persegani sempre su Sky canale Alice tv... è una donna "fortissima", di una simpatia disarmante e non immaginate quante ce ne diciamo attraverso la tastiera....così un giorno pubblica questi fagottini e naturalmente tutti a chiedere:.... ma che c'è dentro ?...come sono fatti?......gira e rigira..non ha resistito ed ha vuotato il sacco...perché il bello è proprio questo: ti ritrovi a parlare del tuo lievito madre...di quel pane che dopo tanti tentativi sei riuscita a fare...e chiacchieri come se ti conoscessi da sempre...e se ti emozioni davanti ad un dolce nessuno ti giudica, anzi, ti capisce e ti appoggia in pieno senza darti della pazza..... diventi così solidale.... che  anche la ricetta di famiglia, magari custodita gelosamente, riesci a condividerla e lo fai con un immenso piacere, perché sai che sarà apprezzata e riprodotta e un po' di te "girerà" per l'Italia....una sensazione meravigliosa!!
 In questa "riproduzione" dei fagottini sono affiancata da un'altra amica conosciuta su fb l'Antonietta; inutile dirlo anche lei una persona speciale ed unica, sempre disponibile e soprattutto sincera e vera..."insieme", se non consideriamo quei "pochi"  chilometri che ci dividono,  abbiamo provato a riprodurre i Fagottini di Franca ed infatti li troverete anche sul suo blog Pane e panna


Ma veniamo alla ricetta si tratta di un dolce della tradizione calabrese, naturalmente rivisitato da Franca....all'inizio avevo qualche timore ..perché come tutte le ricette di famiglia non ci sono dosi.... un bicchiere di qua, un cucchiaio di là..... ma con il paziente aiuto di Franca e i  numerosi scambi di opinione  con Antonietta sono riuscita a sfornare anch'io i fagottini e  devo dire che il risultato mi ha proprio soddisfatto.
Anzi di più!

I Fagottini di Franca Falcone


Dosi per la preparazione di circa 24 fagottini.


 Il ripieno:

 vi consiglio di prepararlo il giorno prima, in questo modo i sapori si intensificheranno....

Ingredienti:
  • 50 g di mandorle non pelate
  • 50 g di nocciole tostate
  • 100 g di noci 
  • 30 g di uvetta 
  • 50 g miele millefiori
  • 50 g sapa o vino cotto
  • una spolveratina di cannella in polvere
Naturalmente potete usare la frutta secca che preferite....
Procedimento:

tritate grossolanamente la frutta secca, aggiungete l' uvetta, il miele e la sapa e mescolate bene....sentirete che profumiiiii!



Per la pasta dei fagottini

Ingredienti
  • 400 gr. di farina 00
  • 150 gr. di vino bianco
  • 150 gr. di olio di mais
  • un pizzico di sale 
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • una spolveratina di cannella

Procedimento:

mettete in pentola il vino con olio, sale e zucchero....a fuoco basso portateli a bollore...poi unite la farina e la cannella tutta in una volta... fuori dal fuoco, mescolate sino ad avere un impasto abbastanza sodo....

Ora lasciatelo riposare ...si deve raffreddare!!!




Dopo il riposo  stendete la pasta ad uno spessore di circa 3-4 mm e ritagliate dei dischetti del diametro di circa 9 cm, riempiteli con un cucchiaino di ripieno....











e richiudete a saccottino, legatelo
con un po' di spago da cucina,
non stringete molto serve solo a dargli la forma....



Accendete il forno in modalità statico ad una temperatura di 180° e quando è  pronto infornate per 30 min circa,come al solito i tempi di cottura dipendono molto dal vostro forno, comunque si devono colorire bene.
Lasciateli raffreddare.



Tagliate via lo spago e prepariamoli per il bagnetto nel miele.....riscaldate in un pentolino un pò di miele preferibilmente  amarognolo, tipo quello di castagno,(in realtà Franca usa il "miele" di fichi una sorta di sciroppo che si ottiene da una lunga cottura dei frutti) e tuffateci i fagottini uno alla volta in modo da coprirli ben bene metteteli poi in un piatto che utilizzerete per servire.
 "come il calzolaio ha sempre le scarpe rotte io apicoltrice ho finito il miele di castagno", quindi ho usato un millefiori.

Ed ecco il Fagottino di Franca, un dolcetto da leccarsi i baffi, un connubio perfetto dato dalla sfoglia friabile e leggerissima che nasconde un cuore ricco e profumato di frutta secca, miele, sapa e spezie!!!!


Grazie Franca per questa meravigliosa ricetta e per i tuoi consigli; e un grazie anche  ad Antonietta che come sempre  è stata disponibile e gentile.

Insomma.... un forte abbraccio a queste due meravigliose amiche e compagne di pasticci!!




26 commenti:

  1. che belli!! ma lo spago non brucia in cottura?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvana, è lo spago che si usa per gli arrosti non brucia!!!

      Elimina
  2. mooooolto carini e sicuramente deliziosi questi piccoli e ricchi scrigni!!!!!!!!! mi intriga molto l'impasto, da provare!!! :)

    RispondiElimina
  3. Sono belli e di sicuro non solo a vedersi.
    prima o poi li farò. Bella l'amicizia che si è formata fra di voi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Azzurra, si condividiamo molto la passione per la cucina ed è un'amicizia meravigliosa!!!!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Ma quanto sono buoniiiii!
      grazie Giulia!

      Elimina
  5. Bhè che dire esecuzione perfetta come sempre sei bravissima. E' stato bellissimo fare questa ricetta insieme e spero che l'esperienza si ripeta ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, magari la prossima la facciamo non al telefono ma fianco a fianco!!!!

      Elimina
  6. io devo inchinarmi a questo meraviglioso trio!!!!!!!!!!!!!!
    proverò sicuramente a farli....
    un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenzione agli inchini...poi fa male la schienaaaaa!!!
      che mattachiona!!!

      Elimina
  7. Ciao Donatella :) Li ho visti poco fa da Antonietta, sono bellissimi e golosi, complimenti!!! :) Bravissima come sempre, un forte abbraccio e auguri di buon anno anche se un po' in ritardo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valentina, provali sono buonissimi....Auguroni anche a te!!!

      Elimina
  8. Ciao Donatella, auguri di buon anno, l'amicizia è il dono più bello che si possa ricevere, e poi se sforna questi fagottini è anche golosa, bravissime, mi ha fatto piacere trovarti ti seguo volentieri e ti mando un grande abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie,hai proprio ragione...fortuna che di questi tempi ci sono gli amici veriii....mi fa piacere che ti sia piaciuta la ricetta!!!
      AUGURONI!!!

      Elimina
  9. ma che meraviglia! devono essere magnifici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eva, provali sono veramente eccellenti!

      Elimina
  10. grazie mille li farò sicuramente! gentilissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stella, ma grazie a te!!!
      poi quando li fai fammi sapere....

      Elimina
  11. Non so cosa darei per un paio di fagottiniiiiiii brava! Baci e buon anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luna, credimi poi un paio non ti bastanooooo!

      Elimina
  12. che meraviglia!!!! ti copio subito, mi sono aggiunta e ti aspetto da me!!! anzi, ti invito a partecipare al mio nuovo contest http://pasticciepasticcini-

    mimma.blogspot.it/2013/01/me-lo-porto-in-ufficio-il-mio-primo.html

    a prestissimo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mimma, sarò dei tuoi con molto piacere!

      Elimina
  13. Ciao Donatella.....questi fagottini sono proprio golosi, mi sa che te la copio subito anche io!! Non posso non farti ancora i complimenti per il tuo blog, bello, bello!! A presto Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica, provali ma non farne tanti sono pericolosi vanno giù che è una meraviglia!!!
      Grazie!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...