Tornare a sentire quel profumo, quel sapore, che ci riporta indietro nel tempo e che ci fa sentire a casa ovunque noi siamo.

lunedì 17 dicembre 2012

Panforte di casa mia....ovvero Torta di miele e frutta secca






Questa ricetta appartiene alla mia famiglia da sempre....ero piccolina e la mia nonnina lo faceva proprio in occasione delle feste natalizie....poi per tanto tempo non lo abbiamo preparato più....
Lo scorso anno io e mia madre ci siamo messe alla ricerca di quel quadernetto tutto ingiallito e rotto che mia nonna utilizzava per trascrivere alcune ricette.....poche... perchè come tutte le nonne andava a memoria.
Speravamo di ritrovarlo e soprattutto speravo che lei avesse messo nero su bianco la ricetta di questo dolce....e per fortuna lo ha fatto.
....e dallo scorso anno è di nuovo ripresa la produzione....il panforte o meglio come la chiamava lei  torta di miele e frutta secca.




Durante la preparazione sarete inondati da un meraviglioso  bouquet di profumi e colori incredibili..

Si tratta di un dolce che migliora con il tempo,  quindi è bene aspettare qualche giorno prima di consumarlo...ne vale veramente la pena!!!


Torta di miele e frutta secca

 
Ingredienti:
con queste dosi otterrete 2 panforte del diametro di 20 cm.

  • Mandorle non pelate 125 gr.
  • noci già pulite 1 bicchiere (notate l'unità di misura) circa 100 gr.
  • canditi 100 gr. ( in genere uso arancio e cedro...ma mettete quelli che preferite)
  • miele millefiori 250 gr.
  • zucchero semolato 200 gr.( tenete da parte 2 cucchiai che polverizzerete per poi mettere sopra, oppure usate zucchero a velo)
  • la buccia ed il succo di 1 limone
  • liquore all'arancio 1 cucchiaio
  • chiodi di garofano 2, che vanno polverizzati
  • lievito chimico 1/2 bustina
  • farina 00  250 gr.
  • cannella 1 stecca che corrisponde a circa 1 cucchiaino raso di cannella macinata
Procedimento:

in una ciotola mettere la frutta secca , se volete potete anche tritarla grossolanamente, i canditi, lo zucchero, la buccia del limone con il suo succo,il liquore e le spezie macinate ( chiodi di garofano e cannella).


In un pentolino fate riscadare il  miele, appena arriva a bollore lo versate nella ciotola con gli altri ingredienti, mescolate bene...


 e poi unite la farina setacciata con il lievito.

Imburrate bene bene una teglia e mettete in forno preriscaldato a 170° per 20 min. circa.


Aspettate che si raffreddi prima di toglierlo dalla teglia.



Come vedete dalla  foto, deve assumere un bel colorito ....ora va spolverato abbondantemente di zucchero a velo....meglio bucaneve ..... è uno zucchero a velo trattato in un certo modo che lo rende impermeabile e quindi non viene assorbito dai dolci che restano così  belli e innevati a lungo

Se volete fare lo zucchero bucaneve qui  trovate la ricetta dettagliata.


34 commenti:

  1. .... come faccio a non provarlo????????
    è superbo!
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma figurati...già starai pesandio gli ingredienti.....Grazie un bacione.

      Elimina
  2. buonissimo!!! lo farò per il mio papà che ne va matto!! a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, allora tuo papà è un intenditore!!!!
      Grazie!

      Elimina
  3. mmh che ricetta bellissima!!!
    http://tuttalapassionechemeriti.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie....è buonissimo...ti stupirà!!!

      Elimina
  4. Questa è da provare assolutamente! Buonissima, complimenti! :D (devo ancora fare i cestini di meringa... sigh... ma sono nella TO DO LIST, prima o poi arriverà il loro momento! :D ) Bacioni e complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale....sapessi che lista ho iooooo........Grazie!!

      Elimina
  5. già guardando gli ingredienti e l'uso del bicchiere come unità di misura mi piace da matti e immagino che profumo !!

    mitiche le nonne !!

    bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sandra, e non parliamo di cucchiai...non ce ne è uno uguale all'altro!!!!
      Grazie!

      Elimina
  6. grazie per aver condiviso con noi questa tradizione famigliare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Ciao Roberto, secondo me condividerle è fare in modo che continuino a "Vivere"....
      grazie!

      Elimina
  7. Sembra bellissimo, noi in alto Adige facciamo il Zelten cercherò anche io di carpire la ricetta alla nonna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buono lo Zelten....si si...fattela dare.
      Grazie!!!!

      Elimina
  8. bellissima ricetta e anche veloce da fare, complimenti. ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, si una ricetta semplice che dà un risultato in credibile!!!!

      Elimina
  9. Ciao sono Lia ..girando per i food blog ho visto il tuo e devo dire che hai delle ricette molto molto accattivanti ....ti aspetto sul mio blog perchè c'è una bella sorpresa per te spero ti faccia piacere...... sono diventata tua follower.....Auguroni di buon Natale e Buon Anno nuovo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lia....già andata nel tuo blog e devo dire che ci sono un sacco di cose interessanti!!!
      Ti seguirò con piacere!
      Grazie!

      Elimina
  10. Questa ricetta di tua nonna deve essere davvero ottima vorrei farla per il primo giorno dell'anno ..mi consigli di preparala il giorno 28 o è troppo presto ? Ho visto il tuo commento sul mio blog e devo dire che sei davvero brava.... copierò diverse ricettine poi ti dirò ciao Lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va benissimo il 28 così ha tutto il tempo di intensificare i sapori.....
      Grazie!!!
      E buone feste!!!

      Elimina
  11. Fantastico questo tuo panforte! Io pensavo fosse molto più complicato da preparare... o probabilmente sei tu che sei riuscita a renderlo tanto semplice! ;o)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è un panforte a modo mio....che però nella sua semplicità ha un effetto stupendo!!!!
      Grazie Lory e Buone Feste!!!

      Elimina
  12. ma che panforte goloso Donatella!
    un dolce semplice e ricco al tempo stesso, proprio l'ideale per Natale!
    ti abbraccio forte carissima
    tanti cari auguri, a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Milena,un bacione grande e auguroniiiii!

      Elimina
  13. questa ricetta ha un'asèettp delizioso *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provala e ti stupirà!!!!
      Buon anno!!!

      Elimina
  14. donatella, passa da me . c'è qualche cosa per te!
    bacione

    RispondiElimina
  15. Certo non aspetto dicembre 2014 per farlo, lo faccio per questo Natale.

    RispondiElimina
  16. Ciao, se volessi fare un unica torta, di che diametro dovrebbe essere la teglia???? Geniale il tuo zucchero bucaneve!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, essendo un dolce da gustare in piccole porzioni se lo vuoi fare grande ti consiglio una teglia rettangolare tipo quella usa e getta da 6 porzioni in modo che poi puoi tagliarlo a quadrettoni

      Elimina
  17. Quando non sai cosa scegliere... compra il meglio e non te ne pentirai. Scopri il miele millefiori. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2MzIzNjE0MywxMDAwMDA0LG1pZWxlLW1pbGxlZmlvcmktMjExLmh0bWwsMjAxNjA2MTEsb2s=

    RispondiElimina
  18. Ciò che compri con la giusta scelta ha un valore doppio. Scopri il miele millefiori. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ2Nzg5NjU1NywwMTAwMDAxMixtaWVsZS1taWxsZWZpb3JpLTFrZy5odG1sLDIwMTYwODA0LG9r

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...