Tornare a sentire quel profumo, quel sapore, che ci riporta indietro nel tempo e che ci fa sentire a casa ovunque noi siamo.

venerdì 23 novembre 2012

Pane senza lievito...Pane armeno






Colpevole di questo post è l'ennesimo libro sul pane a cui non ho saputo resistere....lì sullo scaffale mi guardava triste e soletto, non potevo non portarlo a casa....

il libro è questo"Come si fa il pane " di E. Hadjiandrou.



Mi ha incuriosito un pane senza lievito, che ha una particolare lavorazione : pane armeno piatto.....purtroppo ultimamente ci sono molte persone intolleranti al lievito e questo magari potrebbe essere un'idea, e per chi il lievito lo tollera sarà una gradevole novità.


Pane Armeno senza lievito

Ingredienti:

Salamoia
30 gr. di acqua
30 gr. di olio
1 spicchio d'aglio schiacciato (io l'ho omesso)
Preparate una salamoia e lasciate riposare.

 Semi di sesamo , papavero, anelli di cipolla sottili, rosmarino...ciò che più vi piace  da mettere sopra poco prima di infornare.

Impasto
160 gr. di farina per pane (una farina che abbia almeno 11% di proteine)
5 gr. di sale
50 gr. di olio extravergine d'oliva
75 gr. di acqua

Procedimento:
Vi servono 2 ciotole.
In una ciotola più piccola mescolate bene gli ingredienti secchi quindi farina e sale.
In una ciotola più grande mescolate i liquidi, quindi olio e acqua.
Versate i secchi nella ciotola dei liquidi e mescolate in modo da amalgamare tutti gli ingredienti; otterrete un impasto molle non lo lavorate molto, copritelo con la ciotola più piccola e lasciate riposare per 10 min.
Passato il tempo necessario lavorate l'impasto in ciotola così:
*prendete un lembo e riportatelo al centro e continuate così per 8 volte, poi mettete la chiusura sotto e coprite di nuovo con la ciotola e lasciate riposare per 10 minuti.*
Ripetete l'operazione compresa tra gli asterischi * per altre 2 volte....vedrete che l'impasto diventa sempre più liscio ed elastico.




Dopo l'attesa dei 10 min. ripetete le pieghe fatte sopra per l'ultima volta, coprite e lasciate riposare per 30 min.
Dopo 30 min. dividete l'impasto in 4 parti.



Preparate 4 teglie con carta forno.




Mettete un pezzo di impasto al centro della teglia, lo appiattite un pò con la mano, nel libro dice di iniziare a tirare gli angoli verso l'esterno con le mani, io dopo aver distrutto il primo pezzo,i restanti ho deciso di domarli a modo mio : tra 2 fogli di carta forno e via di mattarello ;( se l'impasto tende a rompersi aspettate un attimo e lasciatelo rilassare)....otterrete una sfoglia sottile della dimensione circa della teglia;
una volta stesa  lasciatela riposare per 15 min.



 Accendete il forno a 180°.

 Intanto iniziate a lavorare un altro pezzo allo stesso modo.




Dopo il riposo spennellate l'impasto con la salamoia preparata in precedenza.
Tagliate ogni rettangolo in 6 parti e distribuite i semi e anelli di cipolla sulla superficie.
Infornate una teglia alla volta per 5-10 min. o comunque finchè non saranno dorati.
Fatele  raffreddare su una griglia.

























Sono veramente fantastiche queste sfogliatine.....sgranocchiatele magari con un buon bicchier di vino,o  da sole!!!!























Sulla loro conservazione non sò dirvi molto....sono finite subitooooo!
 Con questo pane inizio la mia partecipazione a Panissimo



Una bellissima iniziativa ideata da Sandra  e Barbara dove troverete tantissime ricette sfiziose, venite a curiosare e per il mese di gennaio siamo ospiti di Sandra.
E per la prima volta partecipo anche qui

28 commenti:

  1. ... ma tu mi fai vedere queste cose.. ora che devo uscire???????
    mi tentiiiiiii!
    allora :
    1) stai certa che le rifarò!
    2) sto aspettando con ansia che mi arrivi questo stupendo libro...

    bravissima!
    attendo con ansia la tua prossima meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tiziana il libro è fantastico!!!!!
      Grazie!!!!

      Elimina
  2. come spuntino sembrano perfette!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina, sono anche troppo perfette!!!!!

      Elimina
  3. Complimenti per il blog e per la ricetta.Ti seguo con piacere se ti va passa a trovarmi.A presto.
    www.dolciarmonie.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti....e certo che passo da te...curiosa come sonoooo!

      Elimina
  4. Antonella Tempera
    Donatella questo pane mi attira veramente. Ma viene tipo la pizza scrocchiarella ? Bravaaaaaaaa !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella, è molto più sottile della pizza, ti si scioglie in bocca....grazie per essere passata.

      Elimina
  5. Noooo!! Ho anche io il libro e avevo in programma di provare questo pane!!!! Brava!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora ti ho "fregato"!!!!!
      Lo avevo portato a casa ...e dopo 15 min ero già ad impastare....sò malata!!!!
      grazie per essere passata!

      Elimina
  6. Anche io quando cucino qualcosa non so mai molto sulla conservazione perchè da me finiscono subito ahah!
    Mi piace il tuo blog!Ti ho conosciuta grazie all'iniziativa Kreattiva e ora ti seguo!Se ti va fai un salto da me,ne sarei felicissima :D!A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non si fa in tempo a fare qualcosa che puf non c'è più...a volte nascondo per poter fare le foto!!!!
      Faccio sicuramente un salto da te....grazie!!!

      Elimina
  7. eccomi qia Donatella, piacere di conoscerti, arrivo dal blog di Kreativa!!!!! Questo pane è speciale, io adoro panificare, e questo lo proverò, grazie!!!! Mi aggiungo ai tuoi lettori; passa a trovarmi, ti aspetto.... Un abbraccio e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ...ma certo che passo da te ...subitoooo!

      Elimina
  8. uffi mò mi tocca comprà pure questo libro!!!!! Dona bastaaaaaaaaaaaaaaaaaa ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti manca????? Allora non ne puoi proprio fare a meno......ahahahahhaahh!!!!!!

      Elimina
  9. Troppo bello, devo comprare anche questo libro, Donatella.

    RispondiElimina
  10. Grazie Giulia, il libro è veramente molto bello....un sacco di ricette nuove e diverse dal solito!!

    RispondiElimina
  11. Ammirate, provate, ma non sono brava come te...quelle belle bolle..che invidia. GRAZIE per la ricetta..passo passo e mi hai portato in Armenia. Un t.c.a. Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cinzia,
      felice che la ricetta ti sia piaciuta!!!

      Elimina
  12. Allora , qual e' il Tuo l'ingrediente perduto, un abbraccio:)

    RispondiElimina
  13. Ciao Donatella, che piacere passare da te ^_^ grazie per l'invito. In effetti questo pane, simile alla mia ricetta di crackers all'acqua, sono certa mi piacerà. Lo provo!
    Tiziana

    RispondiElimina
  14. bellissimo. deve essere davvero buono.

    RispondiElimina
  15. delizioso!! grazie Donatella, alla prossima!
    Sandra

    RispondiElimina
  16. What are thin! Thank you from the participation.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...