Tornare a sentire quel profumo, quel sapore, che ci riporta indietro nel tempo e che ci fa sentire a casa ovunque noi siamo.

mercoledì 8 gennaio 2014

Marmellata di agrumi: pompelmo rosa, arancia e limone.

marmellata di agrumi-ingrediente perduto

La stagione degli agrumi è nel pieno del suo splendore, chi di voi non adora quel profumo agrumato e asprigno di questi splendidi frutti...tutti vero?

La  ricetta della marmellata di arance è un classico ma ogni anno ne  provo una nuova, si cambia un po' questo un po' quello, mi piace sperimentare.
Mi sono messa alla ricerca di ricette in rete e guarda caso sono finita nello splendido blog di Martina, una vera e propria musa ispiratrice e tramite lei sono arrivata anche dallo Zio Piero, un'istituzione!
Se non li conoscete già è d'obbligo passarli a trovare, vi perderete nelle magnifiche foto e stuzzicanti ricette che propongono, e vi sorprenderà la gentilezza e umiltà di due persone che sono sempre disponibili a darti un consiglio, una mano!
Allora veniamo a noi, per quanto riguarda l'idea dell'usare i tre agrumi l'ho presa proprio dallo Zio Piero e invece per la  la tecnica mi sono affidata a Martina.
Provate questa marmellata è divina!!
Per quanto riguarda gli ingredienti vi consiglio di utilizzare frutta non trattata, ma sicuramente non c'era bisogno di dirlo.
Per la ricetta originale andate a vedere nel blog di Martina, perché si sa io faccio sempre delle modifiche.
Ingredienti per circa 1 chilo di marmellata
  • 1 pompelmo rosa
  • 1 arancia
  • 2 limone
  • io ho aggiunto dei pistacchi non salati tritati per la quantità fate a vostro gusto.
Preparazione:
lavare bene la frutta eliminate le estremità e tagliate i frutti prima a fette e poi a dadini eliminando eventuali parti dure e semi; io personalmente ho pelato a vivo  metà di ogni frutto prendendo solo la polpa e il resto ho tagliato tutto.
Raccogliete la frutta tagliata in una ciotola pesatela e aggiungete lo stesso quantitativo di acqua, coprite con un coperchio e lasciate a temperatura ambiente per 24 ore.
Trascorso il dovuto tempo pesate tutto: acqua e frutta, avrete il quantitativo dello zucchero da utilizzare.
Trasferite in una pentola l'acqua + frutta e metà dello zucchero e fate cuocere a fiamma vivace, quando bolle aggiungo il resto dello zucchero e abbasso la fiamma, continuo la cottura per altri 50 minuti circa.
Prima di invasettare ho aggiunto i pistacchi tritati.
Chiudere i barattoli e capovolgerli per creare il sottovuoto, una volta freddi trasferirli in un posto fresco e asciutto.


*Per quanto riguarda la densità dovrete regolarvi, il solito metodo del piattino funziona sempre: su un piattino precedentemente riposto in frigo mettete un po' di marmellata se si rapprende è ora di invasettare, piccola nota la marmellata di agrumi ancora calda appare molto liquida ma raffreddandosi solidificherà.

Allora che ci facciamo con il contenuto di questi vasetti golosi...
Sicuramente crostate, e sopra delle belle fette biscottate no?
Inoltre io l'ho provata  anche con il pecorino semi stagionato stagionato, mi piaceeee!
E poi c'è sempre la ciambella all'arancia da farcire.

14 commenti:

  1. Divina e l'aggiunta dei pistacchi è una chicca :-D Bravissima!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  2. Ciao Donatella, grazie di aver provato la ricetta!...Per gli agrumi anche io ho usato arancia, limone e pompelmo e infatti lo zio piero aveva anche lui preso la ricetta da me, mentre per il procedimento volevo dirti che per ottenere la quantità di zucchero da utilizzare non bisogna pesare l'acqua con gli agrumi, ma utilizzare una quantità di zucchero pari al volume occupato dal composto aqua + agrumi che è molto diverso. Per i tempi di cottura io starei un po' più bassa..Magari avendo pesato la quantità di zucchero invece che ottenerla con il volume può darsi che i tempi di cottura si siano allungati, ma in genere si impiegano 30 minuti, 40 al massimo...La ricetta è quelle originale dell'orange marmelade così come la si fa in inghilterra...Un bacio, Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Martina intanto grazie mille per aver diffuso questa ricetta, scusami se ho fatto confusione tra te e Zio Piero ma siete entrambe bravissimi ed avete la mia ammirazione.
      Si hai ragione non ho seguito proprio il tuo metodo...ma sono pasticcera e purtroppo ho il vizio di pesare tutto è più forte di me. la prossima volta, perchè sicuramente la rifarò resisterò e non peserò nulla e così vedro la differenza! Grazie ancora un abbraccio.

      Elimina
  3. la marmellata di agrumi in generale mi piace un sacco.. ho provato quella di limone che è divina ma quella di pompelmo mi manca!! ma sono certa.. è buonissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina provala è squisita!!!
      Grazie.

      Elimina
  4. adoro le marmellate e le gelatine di agrumi.
    Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si hai ragione sono buonissime!!!
      grazie e ciao Fabio

      Elimina
  5. La marmellata di arance è la mia preferita in assuro...questa con in più pompelmo e limone devo proprio provarla!!!
    Bacioni
    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e non te ne pentirai....grazie cara!

      Elimina
  6. Marmellata di agrumi ,che bontá Brava e un idea devo provare .ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provala provala....ciao Florenzia e grazie

      Elimina
  7. grazie per la tua ricetta,da provare sicuramente (giulia orchidea)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...