Tornare a sentire quel profumo, quel sapore, che ci riporta indietro nel tempo e che ci fa sentire a casa ovunque noi siamo.

venerdì 22 marzo 2013

Le Titole e la Pinza Triestina... per il Bake the World







Girovagando su internet si trovano una marea di ricette e di idee curiose...per caso sono arrivata qui Bake The World,si tratta di un sito spagnolo dove una  volta al mese viene proposta una ricetta e devo dire che quello che hanno fatto nelle precedenti edizioni è veramente stupefacente...e poi dico la traduzione "Cuocere il mondo" mi è piaciuta troppo.....potevo mancare???
Per questo mese di marzo è stata scelta una preparazione tipica della Pasqua:
Primorski Bere Uskrsne...."bambole di Pasqua", è una tradizione di origine Croata, un panino leggermente dolce, simile al pretzel ma più morbido.
La sua caratteristica principale è la presenza di un uovo sodo colorato che viene inglobato in una treccia e assume l'aspetto di una bambolina in fasce.
Ma quanto sono carine.....
Questa foto è presa da uno dei blog messi a disposizione per le spiegazioni della ricetta,lo potete visualizzare cliccando qui.


Guardando la lista degli ingredienti, latte lievito ,uova  burro.....mi ricordavano qualcosa...sono andata alla ricerca e guarda un po'...anche in Italia si fa un dolce come questo, simile nell'impasto ed anche nella forma ed eccole che le ho trovate,  sono le Titole.

Anche queste  rientrano nella tradizione dei pani fatti inserendo le uova sode, in genere colorate di rosso, tradizione comune non solo in più parti d'Italia, ma anche nelle zone del Mar Nero e delle  isole greche, già al tempo dell'impero bizantino.


Le Titole sono un dolce pasquale tipico di Trieste, si tratta di un pane a treccia dove all'estremità si inserisce un  uovo colorato...proprio come le "bamboline" di Pasqua di cui vi parlavo sopra.... noi in Italia diamo un'altra connotazione a questo dolce che riunisce la tradizione cattolica come quella greco e serbo ortodossa, comunità che sono presenti da sempre nella città di Trieste.
La forma della Titola  per noi richiama quella dei chiodi usati nella crocifissione, e le uova tinte di rosso ricordano i sassi del Calvario , macchiati dal sangue rosso vivo che cola dalla Croce.

L'impasto che viene usato per fare le Titole è lo stesso con cui si fa la Pinza Triestina, anche questo un dolce dedicato alla Pasqua, nella sua forma ricorda la spugna imbevuta di aceto data a Gesù dai soldati.

Io ho usato l'impasto della Pinza...un dolce che non avevo mai fatto e quale migliore occasione visto che ormai la Pasqua è alle porte?
Si tratta  di un impasto non particolarmente complicato ma che richiede una giusta preparazione :sono necessarie ben 3 lievitazioni....ma il prodotto che otterrete vi stupirà per leggerezza ,sofficità e bontà!

Partiamo....


Le Titole con impasto della Pinza triestina 

( dose per fare 3 Titole e 1 Pinza piccolina, oppure 4 Titole)

  • 3 o 4 uova sode colorate 

Ingredienti :
vanno suddivisi nelle varie fasi di lievitazione
  • 630 gr. di farina forte  
  • 12 gr. di lievito di birra (la ricetta che ho seguito ne prevedeva 25 gr. io usando meno lievito ho allungato i tempi di lievitazione)
  • 125 gr. di zucchero
  • vaniglia 1 bacca
  • la buccia grattugiata di un'arancia e un limone
  • 40 gr. di burro fuso
  • 3 tuorli
  • 3 uova intere
  • 50 gr. di Rhum
  • 100 gr. di latte
  • pizzico di sale    
Ingredientes para la Titole
Ingredientes:

dividirse en varias etapas de fermentación

  •      530 gr. de harina de fuerza
  •      12 gr. de levadura (la receta lo seguí siempre 25 gr. levadura utilizando menos he extendido la hora de levantarse)
  •      125 gr. azúcar
  •      1 baya de vainilla
  •      ralladura de una naranja y un limón
  •      40 gr. mantequilla, derretida
  •      3 yemas de huevo
  •      3 huevos
  •      50 gr. ron
  •      100 gr. leche
  •      pizca de sal


Procedimento:

1° impasto 

In una ciotola sciogliamo il lievito nel latte tiepido, aggiungiamo 100 gr. di farina e  25 gr. di zucchero.
Impastiamo e avremo così una pastella densa che va coperta con pellicola e messa in ambiente tiepido, sino al suo raddoppio.




2° impasto
  • 200 gr. di farina
  • 25 gr. di zucchero
  • 15 gr. di burro fuso ma tiepido
  • 1 tuorlo
  • 1 uovo intero
All'impasto precedente, ormai lievitato, aggiungiamo  gli ingredienti sopra elencati in questo ordine, aiutandoci con una spatola: un po' di farina, un po' di zucchero,un po' di burro,il tuorlo....e ancora farina, zucchero...sino ad esaurimento.




Eccolo qui...ora coprite e lasciate lievitare sino al raddoppio....






la mia è andata anche oltre....


3° impasto
  • 325 gr. di farina
  • 100 gr di zucchero
  •  25 gr. burro fuso tiepido
  • 2 tuorli (lasciate albumi da parte vi serviranno per spennellare le titole)
  • 2 uova intere
  • la buccia di limone e arancia
  • 50 gr. rhum
  • pizzico sale
Quando il 2° impasto è raddoppiato...procediamo così:
nella planetaria mettiamo la farina, poi l'impasto lievitato, lo zucchero il burro e il sale, iniziamo a lavorare l'impasto con il gancio a velocità 2 e iniziamo ad introdurre i tuorli , uno alla volta aspettando che si sia assorbito il primo e poi mettiamo l'altro, poi le 2 uova sempre con lo stesso metodo e il rhum piano piano...alla fine la buccia grattugiata.
Lavoriamo l'impasto a velocità sostenuta per almeno 5 minuti.
Se lo fate a mano dovrete avere pazienza e lavorarlo sino a renderlo bello liscio...






Lo mettiamo in una ciotola coperto da pellicola a lievitare per circa 1 ora...





Dopo 1 ora porzioniamo:

dividiamo l'impasto in 4 parti del peso circa di 270 gr. ciascuno.

Per fare le titole ogni pezzo va diviso in 2 parti: 1 di 180 gr e 1 di 90 gr.

Iniziamo arrotolando le due porzioni in modo da ottenere due cordoni... che disponiamo a croce e in mezzo mettiamo l'uovo...






per fare l'intreccio vi rimando a questo video di Lidia  Bastianich....vi dice nulla questo nome?

Una volta preparate metterle su una teglia con carta forno e di nuovo a lievitare, prima di infornarle vanno spennellate con albume.




Noi in Italia usiamo ricoprire  l'uovo con 2 cordoncini di pasta...



Cottura

Forno a 180° per circa 20 min. naturalmente ogni forno è diverso controllate la cottura con lo stecchino.





  Io ho fatto sia le Titole che una piccola Pinza.....








 

Ed ecco la Pinza soffice e profumata....



6 commenti:

  1. Bonitas muñecas y bonito Titole de miga espectacular. Saludos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gracias, con mucho gusto he descubierto que esta preparación croata tiene su contraparte en Italia.
      Saludos

      Elimina
  2. Te quedaron preciosos!! Tanto la muñeca como el pan
    besos

    RispondiElimina
  3. La Pinza....mmm ricodi di un tempo. ....a Venezia una volta si trovavano nei panifici o pasticcerie delle focaccine dolci così solo che avevano anche gli zuccherini sopra.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino che fossero buonissime!!!
      Grazie e ciao!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...