Tornare a sentire quel profumo, quel sapore, che ci riporta indietro nel tempo e che ci fa sentire a casa ovunque noi siamo.

lunedì 22 aprile 2013

I bagel dal libro "Come si fa il pane" di E. Hadjiandreou


bagel dal libro "Come si fa il pane"

Anche per questo mese l'appuntamento con il Bake The World è molto interessante, si parla di bagel.
Vi consiglio di farvi un giro su questo sito spagnolo troverete un sacco di idee e ricette sfiziose.

I Bagel.....
diventati famosi negli Stati Uniti, in realtà questi panini hanno origini europee e precisamente nascono in Polonia, poi grazie agli Ebrei emigrati in Nord America sono arrivati nel paese dove tutto diventa oro... ma precisiamo i Bagel arrivano dal vecchio continente.
Io ho utilizzato una ricetta presa da uno dei miei libri preferiti "Come si fa il pane" di E.Hadjiandreou

Ingredienti:

Dosi per 9 bagel
  • 500 gr. di farina per pane ( io ho usato una 0 bio con 11% di proteine)
  • 10 gr  di sale
  • 20 gr di zucchero 
  • 25 gr. di burro morbido
  • 5 gr. di lievito di birra fresco oppure 3 gr. di lievito secco
  • 240 ml di acqua calda
  • 1 uovo intero
  • 1 uovo intero che servirà per spennellare i bagel
  • semi di sesamo, papavero....
In spagnolo

 Sirve 9 panecillo
  •      500 gr. de harina de fuerza (yo usé un bio 0 con 11% de proteína)
  •      10 g de sal
  •      20 gramos de azúcar
  •      25 gr. mantequilla blanda
  •      5 gr. de levadura fresca o 3 gr. levadura seca
  •      240 ml de agua caliente
  •      1 huevo entero
  •      1 huevo entero, que servirá para repasar el bagel
     semillas de sésamo, amapola .... 

Procedimento: 
    In una ciotola più grande mettiamo l'acqua calda( attenzione non caldissima) con il lievito, lo facciamo sciogliere e poi aggiungiamo l'uovo leggermente sbattuto.
    In una ciotola a parte mettiamo gli ingredienti secchi: farina, sale , zucchero e il burro ammorbidito.
    Ora versiamo gli ingredienti secchi in quelli liquidi, mescoliamo con un cucchiaio di legno, giusto il tempo per amalgamare il tutto, otterremo un impasto granuloso e non liscio, copriamo con la ciotola piccola e lasciamo riposare per 10 min.
    Dopo il riposo utilizziamo una tecnica di impasto in ciotola:
    praticamente portiamo al centro i lembi esterni dell'impasto girando la ciotola, con 8 mosse e pochi secondi facciamo tutto, copriamo sempre con la ciotola e lasciamo riposare per 10 min., vedrete che come per magia  l'impasto granuloso e bruttino diventa liscio e prende forza sotto le vostre mani.
    Ripetete questa operazione per 4 volte e tra un giro di pieghe e l'altro aspettate 10 minuti.
    Fatto l'ultimo giro prendete l'impasto lo avvolgete a palla e mettendo le pieghe sotto lo lasciate in una ciotola coperto da pellicola, deve raddoppiare il suo volume, occorrerà circa 1 ora.
     
passo passo bagel
     
    A lievitazione completa, sulla tavola infarinata sgonfiamo l'impasto e formiamo un salsicciotto da cui otterremo 9 pezzi del peso circa di 95 gr, e facciamo le palline.
    Prima di continuare mettiamo sul gas una pentola con l'acqua....
    Ora facciamo le ciambelle: con le dita indice e pollice infarinati praticate un foro nella pallina e poi  allargate il foro centrale, fatelo bello largo di circa 3 cm altrimenti in cottura potrebbe chiudersi.
    Nel frattempo l'acqua sarà arrivata a sobbollire, salatela leggermente e tuffateci dentro i bagel, massimo 3 per volta, aspettate che tornino a galla e da quel momento calcolate 5 min di cottura, girandoli a metà del tempo; poi tirateli fuori e lasciateli scolare su di uno strofinaccio.Vi ho messo una foto per farvi vedere dopo bollitura quanto i bagel crescono...
    Preriscaldiamo il forno al massimo e mettiamo dentro anche un pentolino con acqua calda.
    Spennelliamo i bagel conl'uovo intero e spolveriamo con i semini.
     
    Cottura 
    Quando il forno è arrivato a temperatura, lo abbassiamo a 200° e inforniamo per circa 25 min., controllate sempre perché ogni forno è diverso.
    Ed eccoli qua buoni con il dolce ma deliziosi anche con il salato!
    La consistenza è molto particolare la bollitura prima e cottura in forno poi,  conferiscono a questi panini una piacevole pellicina esterna e una mollica morbida all'interno un po' spugnosa.
    Provateli e poi fatemi sapere.
Bagel dal libro "Come si fa il pane"

Con questa preparazione partecipo alla raccolta quindicinale di Panissimo una bellissima iniziativa ideata da Sandra e Barbara.


46 commenti:

  1. Ciao Donatella e buon lunedì!
    Hanno un colore bellissimo questi bagel e io li vedo molto bene con il salato!
    A presto, complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Any, io li ho provati sia con dolce che con salato e anche a me piacciono più con il salato!!!

      Elimina
  2. sai che nn li ho mai mangiati? e ne ho sentito parlare molto bene,, tra l'altro sto leggendo un libro che parla di una famiglia ebrea, in america che ha un negozio molto famoso di bagel .hanno un aspetto divino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chicca, mi piacciono i libri...mi dici il titolo???
      Ciao!

      Elimina
  3. non li ho mai fatti ma mi hai fatto venire voglia di provare!! Laura

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo questi panini, grazie per questo post molto interessante!

    RispondiElimina
  5. estupendos estos bagels!! nosotras era la primera vez que participamos y nos ha gustado la experiencia, repetiremos

    un abrazo

    RispondiElimina
  6. Ciao Donatella... se ven fantásticos!!
    bacci

    RispondiElimina
  7. Que ricos te han quedado!

    Yo lo del agua caliente no lo veo... lo probé y no cambia nada el resultado si lo haces con agua fría... supongo que hay levaduras que se disuelven peor pero la que yo tengo no nota la diferencia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enlaluna, io ho seguito alla lettera la ricetta, ma probabilmente se li fai con acqua a temperatura ambiente dovrai solo aspettare un pò di più per la lievitazione, non redo che cambi molto il risultato.

      Elimina
  8. Con un po' di formaggio cremoso , una fettina di salmone, 2 cetriolini ....il mio panino preferito !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo dire che questa tua cersione mi piace proprio!!!
      Ciaoe grazie.

      Elimina
  9. Eccezionale! E' da tempo che vorrei prepararli... Userò sicuramente la tua ricetta, grazie!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovyna poi mi fai sapere!!!!

      Elimina
  10. sono bellissimi! che cottura particolare!!!! mi segno la ricetta :)

    RispondiElimina
  11. ma dai?? non avevo mai sentito un lievitato cotto in acqua.. interessante.. grazie per la ricetta...

    RispondiElimina
  12. grazie per questa bella ricetta, davvero da provare sono buonissimi solo a vederli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie , lo sono veramente buonissimi!!!!

      Elimina
  13. ho sentito molto parlare di questo pane, ma non l'ho mai provato.... mi conservo la tua ricetta ;)

    RispondiElimina
  14. Se ven fantasticos.. con todas esas semillas, insuperables!!! Besos,

    RispondiElimina
  15. Curioso, non sapevo dovessero bollire prima... ecco perchè mi erano venuti dei sassi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai allora riprova!!!
      Gazie e ciao Simona.

      Elimina
  16. Sembrano buoni!!!!!!!!!!!!! mi sa tanto che li provo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabrina oltre a sembralo lo sono pure!!!

      Elimina
  17. favolosi, complimenti io è una vita che ho in mente di farli ma poi non li preparo mai

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania allora è arrivato il momento!!!
      Grazie!

      Elimina
  18. Tengo que probar tu versión con huevo, creo que tiene que ser fantástica. Saludos.

    RispondiElimina
  19. direi che te li copio perchè di te ci si può fidare ciecamente !!! mitica !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sandra, diciamo che il libro da cui ho preso la ricetta è veramente ottimo, almeno sino a d ora!!!
      Grazie e buona giornata!

      Elimina
  20. golosissimi!!!! mi sa che mi ti rubo ^^

    RispondiElimina
  21. Que interesantes con huevo. Habrá que probarlos. Besos

    RispondiElimina
  22. Ma che belli i tuoi bagel. Avevo provato a farli ma non sono venuti così bene come i tuoi, mi segno la tua ricetta!! Se ti va puoi partecipare al mio Linky Party "La Cucina di una Volta", dal mercoledì al venerdì, con una tua ricetta! A presto!
    www.lavitafrugale.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao e grazie per essere passata...vengo subito a sbirciare che succede da te!!!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...