Tornare a sentire quel profumo, quel sapore, che ci riporta indietro nel tempo e che ci fa sentire a casa ovunque noi siamo.

giovedì 30 maggio 2013

Biscotti zuccherini all'olio di oliva e vino


biscotti all'olio di oliva, senza uova-ingrediente perduto



Pochi ingredienti per realizzare dei biscottini che sono tipici della cucina  delle nonne, sempre  attente all'economia domestica e con solo farina, vino e olio riuscivano a fare cose spettacolari.

Per l'occasione io ho usato dei prodotti locali eccezionali :
  •  il Verdicchio di Matelica,
  •   l'olio monovarietale  ottenuto dalle olive della varietà "Mignola"
  • senza dimenticare i semi di anice che sono alla base di un distillato marchigiano conosciuto in tutto il mondo : il  mistrà Varnelli.
Gurdate in questa ricetta ci sono tre eccellenze della regione Marche che meritano veramente tanto, sia i prodotti che i loro produttori.

Biscottini zuccherini all'olio di oliva e vino

Ingredienti:
  • 250 gr. di olio extravergine di oliva
  • 250 gr di vino bianco secco
  • 700 gr. di farina 00
  • 250 gr. di zucchero semolato
  • 1/2 bustina di lievito chimico
  •  semi di anice a piacere
  • zucchero di canna  per spolverare
Procedimento:

Prima di tutto vi devo dire che io amo molto il sapore dell'anice ma i miei bimbi non sopportano i semini in bocca, quindi per ovviare a ciò metto in infusione l'anice nel vino per circa 12 ore, e poi se necessario, a malincuore, li elimino.
In una ciotola versiamo l'olio, il vino in cui avrete messo a bagno l'anice, e lo zucchero, mescoliamo un pò e poi aggiungiamo la farina, poca per volta, in modo da non creare grumi.
In breve tempo si formerà l'impasto, copritelo con pellicola e lasciatelo riposare per 30 min.

Trascorso il tempo di riposo, su una spianatoia iniziamo a fare delle palline del peso di circa 20 gr. con l'indice facciamo un foro nel centro che allargheremo facendo delle ciambelline.
Passatele nello zucchero di canna e  sistematele su una teglia con carta da forno, cuocere in forno preriscaldato a 170° per 25-30 min. circa.
A parte il profumo che vi sorprenderà, questi biscottini sono molto friabili, si conservano a lungo se tenuti in un barattolo o scatola di latta a chiusura ermetica....
Ogni volta che li faccio mi viene in mente  il mio nonno paterno che si chiamava Donato, ecco perché io mi chiamo Donatella, era solito tenerli in tasca  avvolti in un tovagliolino di carta, come fossero un tesoro.

A volte basta veramente poco: semplici ingredienti che troviamo sempre nella nostra cucina, chi di voi noi non  ha farina, olio , vino e zucchero?




Con questa ricetta partecipo alla " Raccolta di dolci all'olio di oliva " ideata da Sandra e Anna
.
ho visto che ci sono un sacco di belle ricette e vi consiglio di andare a vedere e di corsa pure.

biscotti all'olio di oliva, senza uova-ingrediente perduto

22 commenti:

  1. ciao Donatella
    anche sul filo di lana le ricette per la raccolta sono graditissime!!
    grazie di aver partecipato con questa delizia!
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te e adesso mi vado a gurdare con calma tutte le ricette che partecipano!!!

      Elimina
  2. riquísimos bizcochos, Donatella!! gracias por la receta

    besos

    RispondiElimina
  3. fantastici è dire poco! oramai con te ho esaurito gli aggettivi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tiziana provali.,..i miei sono già finiti

      Elimina
  4. Uso la stessa ricetta per fare i taralli (senza zucchero e cannella)..voglio proprio provare anche la variante dolce..sembrano scrocchiarelli e deliziosi :-P
    Bell'idea!
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono molto scrocchiarelli...ma mi devi dare la ricetta dei tuoi!!!!

      Elimina
  5. grazieeeeeeeee queste ci volevano nella raccolta di una marchigiana e una pugliese, sono deliziose Donatella, grazie di cuore !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Sandra, e quante belle ricette sono state raccolte , ne ho viste certe molto ionteressanti.

      Elimina
  6. Ciao Donatella :) Vero, le nonne riuscivano a fare delizie con pochissimi ingredienti <3 Questi biscotti devono essere buonissimi, l'olio d'oliva nei dolci mi piace un sacco... Bravissima come sempre, un forte abbraccio e complimenti! Buona serata :) :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Valentina ma grazie a te per essere passata...e viva le nonne.

      Elimina
  7. Donatella, ma veramente brava, sai fare anche tu come le nonne, fare delle cose meravigliose con poco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho avute delle buone maestre!!! Grazie Antonietta.

      Elimina
  8. Belli questi specie di taralli al vino e olio, saranno sicuramente saporitissimi!

    RispondiElimina
  9. questi biscotti li conosco anch'io, sono MERAVIGLIOSISSSSSSIMI!!!
    vado subito a vedere la raccolta.... visto panissimo di oggi'
    uno spettacolo!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Sandra veramente molto buoni......ho visto la raccolta e le novità....ricette fantastiche

      Elimina
  10. molto buoni, anche io ho partecipato alla raccolta dei dolci con l'olio, il tuo l'ho copiato e mi sono aggiunta per non perderti, se vuoi vedere il mio blog è http://cioccolatoamaro-paola.blogspot.it/

    RispondiElimina
  11. Paola ti ringrazio, sono venuta a trovarti e il tuo blog mi piace molto...ti seguirò con piacere.

    RispondiElimina
  12. che bellezza! che genuinità! complimenti! :)

    RispondiElimina
  13. Si pochi ingredienti ma buoni......

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...